Loading...

In direzione ostinata e contraria - Ius in itinere

Home - News - Europa - In direzione ostinata e contraria - Ius in itinere

In direzione ostinata e contraria - Ius in itinere

   

02 aprile 2020

Articolo

«Domine, quo vadis?
Argentoratum, ut iterum crucifigar».
«Vado a Strasburgo, a essere crocifisso una seconda volta», avrebbe risposto la Consulta.

Nel perimetrare i reciproci rapporti tra le due giurisdizioni, la Corte costituzionale procede a passi lenti e ben calibrati: la preoccupazione più urgente è tenere in equilibrio l’ordine costituzionale, il buon funzionamento del sistema giuridico alla luce delle peculiarità della storia del nostro Paese e i diritti dei singoli.

 

 

            Autrice: Dott.ssa Caterina Scialla

Dottoranda - Dottorato di ricerca in internalizzazione 

dei sistemi giuridici e dei diritti fondamentali - 

Università degli studi della Campania "Luigi Vanvitelli"

G.R.A.L.E.

Via Mazzocchi, 68
Palazzo Melzi
81055 Santa Maria Capua Vetere (CE)

C.so Umberto I, 34
80138 Napoli

 

Iscriviti alla Newsletter
Ricevi i nostri aggiornamenti
Iscriviti tramite Facebook
... oppure inserisci i tuoi dati:
L'indirizzo al quale desideri ricevere le newsletter.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n.196 del 30/6/2003)  Privacy